PANDORA, le Storie del Vaso – reading “DISTANZE”

E’ sempre emozionante guardare i volti delle persone che ti stanno ascoltando e scoprire certi occhi e certi luccichii che li fan scoprire coinvolti, lì con te.

Ogni reading di Pandora ci permette di avvicinarci ad un pubblico che ha nomi e ha volti e occhi e voci che riconosciamo e che possiamo considerare parte del Vaso di Pandora. L’altra metà.

Significa che noi creiamo e offriamo e le persone ci ascoltano, ci accolgono, ci donano attenzione e coinvolgimento.

Uno scambio prezioso, credeteci, che rende unica questa avventura e sempre diversa.

Il team di Pandora, però, non è solo quello che si vede e si ascolta in scena, ci sono elementi fondamentali che lavorano nel backstage. Uno di questi è Marco Zanini, il nostro fotografo di fiducia. E’ grazie a lui che i nostri live  tradotti in immagini possono testimoniare ogni passo compiuto, per permetterci di ricordare quel che la memoria potrebbe dimenticare col tempo.

Pandora è un essere vivo e pulsante. Pandora è fragile e potente. Pandora ha radici e ha ali. Pandora ci appartiene perché ce ne prendiamo cura.

Vederla crescere e diventare sempre più consapevole e solida ci rende orgogliosi.

Eccovi, dunque, alcune foto pubblicate sul blog di Pandora http://pandoralestoriedelvaso.wordpress.com

ed eccovi altre foto ancora qui sotto…

“Distance” (dipinto su seta di Laura Giardina) e Barbara Favaro

_DSC9669

Leggìo e Paola Raggi

_DSC9679

Francesca Garioni

_DSC9691_1

Paola Raggi (monologo di Franca Valeri, ecco motivata quell’espressione)

_DSC9714

L’Africa di Maria Paola Gabusi (Kenya)

_DSC9658

_DSC9656

Grazie alla Biblioteca di Portese, grazie al nostro sponsor Zani Ranzenigo Illuminazioni per le lampade splendide che hanno reso la scena calda e accogliente, grazie a Carmela Bortolotti che questa volta ha accolto gli ospiti lasciando la scena alle colleghe, grazie ancora a Marco Zanini per il suo lavoro e la sua grande disponibilità.

Grazie a Francesca Garioni e Paola Raggi per essere riuscite a supplire perfettamente alla mancanza di Francesca Martinelli e Silvia Ruberti (dannata influenza stagionale! – ragazze ci siete mancate tanto!), e aver dato non solo voce ma anche cuore alle Storie del Vaso (Antoine de Saint Exupéry, Lessing, Ginzburg, Pirandello, Serrano, De Luca, Calvino).

Grazie alle Artiste che con le loro Opere hanno reso speciale la scena: Laura Giardina e il suo splendido dipinto su seta “Distance” e Maria Paola Gabusi con le sue ipnotiche foto Kenyane.

Grazie a tutti i presenti, siete sempre in molti e questo ci riempie di gioia… ci rendete leggero il lavoro e piacevole la condivisione.

Al mese prossimo… con una sorpresa 😉

(Barbara)

VI RICORDIAMO CHE LE SETE DI LAURA GIARDINA E LE FOTO DI MARIA PAOLA GABUSI SONO IN VENDITA, SE VOLETE INFO ULTERIORI SCRIVETECI E VI METTEREMO IN CONTATTO CON LE ARTISTE.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...