TU CON I MIEI OCCHI (percorso esperienziale a cura di Laura Giardina)

Succede che dalla cima del vulcano, mentre guardi l’arcipelago delle Eolie tu ti senta pervasa da una sensazione di gratitudine, nei confronti di Madre Terra, ed insieme allo stupore ti raggiungano, nel respiro e nella mente impressioni di pura bellezza, dove tutto il resto evapora e ti fa fare spazio nei pensieri, con pensieri differenti.

Sentire al telefono Barbara (Favaro), come spesso accade dalla connessione fra menti simili, è un mantenere una dipendenza reciproca tra diverse idee che si succedono una all’altra, e l’esatta successione di come sia nato questo progetto non la saprei spiegare. So solo che tutto è iniziato dal bastone bianco e dall’intenzione di farlo conoscere.

Si sa che per una migliore comprensione dei concetti non c’è nulla di più efficace del fare l’esperienza, perché nella rappresentazione li si può fissare tramite le emozioni. In questo piccolo progetto che portiamo nelle scuole, si lascia poco spazio alle parole, privilegiando  un percorso esperienziale/ sensoriale attraverso la simulazione dei deficit visivi. In questo modo concetti come empatia, handicap, accettazione per trovare in noi nuove risorse, vengono affrontati in maniera semplice.

Se volete saperne di più i ragazzi della 2^F e 2^G della scuola media di Agnosine ve lo raccontano nel loro blog http://qualapenna.blogspot.it/

Un abbraccio,

Laura Giardina

NIK2013 098 (Small)

La 2^F,  la Prof.ssa Claudia Benaglia e  Laura Giardina
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...